Ridimensionare Immagini dal Menu Contestuale di Windows

In questi giorni per lavoro mi è capitato di dover scattare delle foto ad alcune apparecchiature, e di doverle inviare via e-mail ad un tecnico specializzato. Come ben saprete tutte le foto che vengono scattate con una macchinetta digitale per garantirci una certa risoluzione sono molto pesanti, e difficili da inviare via mail. Per poterle inviare occorre ridimensionarle, come potete immaginare modificare tutte queste foto con dei programmi di fotoritocco come Gimp o Photoshop è un lavoro noioso e lungo.

Cosi per risolvere il mio problema mi sono messo in cerca di qualche utility in grado di eseguire tale manovra con meno spreco di tempo. Bene la soluzione c’è e si chiama Image Resizer è compatibile con tutte le versioni di Windows.

Come la maggior parte dei software che vi presento anche questo è semplicissimo da utilizzare, una volta scaricato ed installato comparirà una nuova voce nel menu contestuale (quello che appare con il clic destro del mouse) chiamata “Resize Pictures“, selezionandola si aprirà il programma in modalità “Basic” dove possiamo scegliere una tra le quattro risoluzioni proposte:

Small
Medium
Large
Mobile Device.
Per gli utenti più esigenti è stata aggiunta la possibilità di utilizzare una risoluzione personalizzata cliccando sul pulsante “Advanced” e selezionando la funzione “Custom”.

Insomma grazie a questa utility siamo in grado di ridurre il peso di una singola fotografia o di un gruppo di fotografie in pochi secondi.

Read More

Come Archiviare un Testo Copiato in Firefox

Molte persone utilizzano Firefox e, spesso ricorrono alla famosa funzionalità Copia e Incolla. L’unico limite di questa caratteristica è che quando copiamo un nuovo testo, la selezione precedente viene eliminata e non possiamo recuperarla. Per risolvere questa mancanza (presente in tutti i browser), possiamo utilizzare un’estensione per Firefox molto ben fatta e semplice da utilizzare. Il suo lavoro consiste nell’archiviare il testo copiato in Firefox, in modo da poterlo visualizzare anche dopo minuti, ore, giorni, settimane, mesi e via dicendo. Insomma, le vostre copie rimarranno per sempre in archivio.

Il Plugin si chiama Copy Archive e risulta essere scaricabile da questa pagina ufficiale di Mozilla. Ma ora vediamo come funziona questo sistema di archivio. Innanzitutto, dopo aver attivato l’estensione dovrete salvare i testi con il suo Copia, non con quello predefinito di Firefox. Basterà quindi cliccare con il tasto destro e andare in fondo, scegliendo Copia nell’archivio.

Per rivedere questo testo invece bisognerà cliccare sempre con il tasto destro del mouse (in una posizione qualsiasi dello schermo) e selezionare l’opzione “Recover Data From Archive”.

Se gli archivi del testo salvato diventano troppi, potrete eliminarli tutti (o soltanto quelli che non vi servono) dalla pagina dedicata all’archivio.

Read More

Come Installare un Programma su più Computer

Tutti coloro che si ritrovano ad armeggiare con più PC in maniera simultanea, nella stragrande maggioranza dei casi, iniziano ad avvertire la necessità di disporre del medesimo software su ciascun computer in uso, al fine di gestire al meglio le proprie attività così da avere a propria disposizione sempre la stessa configurazione a prescindere dalla postazione multimediale scelta.

Nulla di complicato se si parla di browser visto che, già da diverso tempo a questa parte, la maggior parte degli strumenti adibiti alla navigazione online, come ad esempio Opera, Firefox e Chrome, hanno implementato la possibilità di sincronizzare agevolmente dati e preferenze.

Tuttavia, se si parla di software, nell’accezione più generale del termine, la cosa diviene ben diversa, poiché trovare i file di configurazione dei vari programmi installati sul PC in uso e trasferire il tutto su altre varie postazioni appare sempre come un operazione decisamente più complessa e molto poco pratica.

Al fine di facilitare una situazione di questo tipo si potrebbe dunque prendere in considerazione l’idea di ricorrere all’impiego di un interessante programmino appositamente adibito allo scopo in questione, mediante il quale eseguire la sopra citata operazione in modo semplice e, senza alcun dubbio, decisamente più veloce.

L’interessante software in questione è AppDeploy Repackager, una risorsa completamente gratuita ed utilizzabile esclusivamente su OS di casa Windows che, mediante un interfaccia utente semplice e chiara, permette di creare facilmente degli snapshot dei cambiamenti avvenuti e rilevanti nel corso di una data installazione e della relativa configurazione dei programmi, consentendo dunque il trasferimento su altre postazioni e risparmiandoci quindi la fatica di dover ricercare tra gli innumerevoli dati relativi ai programmi in uso.

A disposizione dei più smanettoni vi sono anche appositi comandi mediante cui aggiungere o rimuovere manualmente directory e cartelle del registro di sistema discostandosi dunque da tutto quanto offerto di default dal programmino.

Ovviamente, affinché AppDeploy Repackager assolva alla sua funzione in modo corretto e non crei alcun tipo di problema, risulterà necessario disporre della medesima versione del sistema operativo su tutte le postazioni in uso e, inoltre, anche cartelle ed username presenti sui vari OS dovranno risultare identici.

Read More

Come Trovare e Cancellare le Immagini Duplicate

Archiviare una gran quantità di file sul proprio PC significa anche dover fare i conti con la memoria, non soltanto intesa come capacità della propria postazione di lavoro nel poter salvare il tutto ma anche facendo riferimento a quella che è la propria capacità di ricordare l’eventuale già esistente presenza di un dato documento nei meandri del proprio PC.

Si tratta infatti di una situazione piuttosto frequente che, il più delle volte, comporta l’inevitabile crearsi di veri e propri “doppioni” o, in termini più tecnici, duplicati, magari a causa della manca di tempo per poter controllare la già presunta esistenza di un dato documento sul PC, in seguito alla copia di un file, per semplice distrazione e via di seguito.

Nel tentativo di far fronte a problematiche di questo tipo, oggi vediamo dunque come risulta essere possibile scovare ed eliminare agevolmente quelli che sono i duplicati delle immagini salvate sul proprio Pc.

L’operazione è fattibile ricorrendo all’utilizzo di un software appositamente studiato per far fronte a necessità della suddetta tipologia, AntiDupl.net.

Il programma, completamente gratuito e eseguibile esclusivamente su sistemi operativi Windows, una volta avviato consente di eseguire esattamente tutto quanto accennato semplicemente selezionando file e cartelle presenti nel sistema e utilizzando il contenuto di quanto caricato nell’interfaccia al fine di trovare le eventuali immagini duplicate, il tutto mediante una scansione piuttosto rapida e precisa.

AntiDupl.net andrà dunque ad indicare le immagini uguali (con tanto di visualizzazione dell’anteprima onde evitare di incorrere in errori) e, agendo manualmente, ciascun utente sarà dunque messo in condizione di scegliere cosa eliminare e cosa no.

A discrezione di ogni utente vi è inoltre la possibilità di impostare i vari parametri di ricerca dei file duplicati, quali le dimensioni, la tipologia del file e la relativa risoluzione.

Insomma, si tratta di un metodo pratico e veloce per alleggerire il proprio PC e per ordinarne, in maniera corretta, il relativo contenuto, facendo affidamento sull’ottima funzionalità di questo software e su quello che è l’infallibile.

AntiDupl.net supporta i formati grafici JPG, GIF, TIFF, BMP e PNG e, per il suo funzionamento, richiede la presenza di Microsoft. NET Framework 2.0.

Read More

Come Analizzare Log di Apache

Gli amministratori di siti web hanno diversi strumenti per capire cosa sta succedendo in un server, cosa è successo, se c’è stato qualche errore o se qualcosa impedisce l’avvio del servizio.

I log di Apache, per esempio. Ma cosa c’è di più scomodo di dover interpretare un file di testo in cui le righe si susseguono senza neanche il tempo di prendere fiato.

analizzare-log

Apache Web Log Analyzer è un programma per Windows il cui scopo è quello di processare i log di Apache e mostrarli in una comoda interfaccia grafica tramite cui sarà anche possibile avere più informazioni o copiare alcuni elementi.

Una volta scaricato il software da questo indirizzo, proseguiamo alla sua installazione facendo riferimento alle indicazioni mostrate a video per completarla.

Una volta aperto il software clicchiamo sul pulsante Add log per specificare il percorso dei log di Apache. Una volta caricati i file (immagine d’apertura),le righe saranno evidenziate a seconda del tipo di evento generato (errore, richiesta a buon fine, ecc) e sarà possibile filtrare il log secondo un evento da noi stabilito o anche secondo un indirizzo IP.

Con un click destro su una voce è possibile copiare tutti i pezzi del log, oltre ad avere accesso a diverse altre funzioni.

Infine, da sottolineare la disponibilità di una versione a pagamento che sblocca altre funzionalità interessanti, come la visualizzazione delle visite per paese, numero di clic e visite.

Read More